¡BIENVENIDOS A RUNNICS!

Generic selectors
Coincidencias exactas
Busqueda en Titulo
Busqueda en contenido
Busqueda en Entradas
Busqueda en Paginas
28 Lug 2020
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Come migliorare il recupero dopo un infortunio

Autore: Luis
in scarpe da corsa

Le attività sportive hanno una notevole richiesta fisica. Pertanto, la preparazione e la preparazione fisica sono fondamentali per qualsiasi sport. Ebbene, gli atleti si sottopongono a un allenamento di intensità corrispondente allo sport in cui vivono.

Tuttavia, gli incidenti fanno parte dell’ambiente sportivo. Pertanto, un brutto movimento o un evento sfortunato può portare a un infortunio che limita le capacità sportive dell’atleta per un tempo ragionevole.

In generale, la gravità dell’infortunio è ciò che indicherà il tempo di recupero che l’atleta dovrà sottoporsi. Sono divisi in due grandi gruppi: lesioni acute e lesioni croniche.

Pertanto, le lesioni acute si riferiscono a quelle che derivano da un evento casuale durante la pratica sportiva. Ad esempio, una distorsione, frattura, stiramenti e così via. Il modo per identificare questo tipo di lesione è dalla comparsa di dolore improvviso nella zona interessata, a questo si aggiungono gonfiore e debolezza.

D’altra parte, le lesioni croniche sono correlate a quelle che derivano dalla pratica sportiva prolungata. Cioè, la ricorrenza e il disagio li caratterizzano, rendendoli molto scomodi e complicati per gli atleti.

Normalmente, questo tipo di lesione si manifesta attraverso dolore locale proprio quando si fa uno sforzo sulla zona interessata, lieve dolore durante il riposo e, in alcune occasioni, gonfiore.

In ogni caso, indipendentemente dalla natura dell’infortunio, il suo recupero è un processo che richiede tempo e disciplina da parte dell’atleta per ottenere risultati soddisfacenti. In questo modo potranno tornare agli sport più rapidamente e riprendere l’allenamento.

Tuttavia, esistono diversi modi per rendere il ripristino più efficiente. In altre parole, i tempi di recupero sono ridotti e l’area interessata subisce il minor danno possibile durante tutto il processo.

Vantaggi del miglioramento del recupero dopo un infortunio

Prestare particolare attenzione all’intero processo di recupero ha diversi benefici che diventano evidenti nel ritorno dell’atleta allo sport. Quindi, è importante rivedere alcuni dei suoi effetti positivi per motivare gli atleti a essere disciplinati con il loro processo di recupero.

Riduci i tempi di recupero

L’applicazione dei metodi di recupero più appropriati consente all’atleta di recuperare più velocemente. In questo modo, perderai meno condizioni sportive in termini di resistenza polmonare e forza fisica.

Inoltre, potrai tornare agli allenamenti più velocemente. Ciò si traduce nel mantenere intatta la motivazione verso lo sport, il che rende più facile riprendere la routine intorno all’esercizio fisico.

Riduce l'impatto fisico sull'atleta

Gli infortuni hanno un impatto sull’integrità fisica dell’atleta. Quindi, utilizzando metodi di recupero efficaci, questo impatto negativo generato dalla lesione può essere ridotto. Pertanto, l’atleta può tornare al proprio livello di domanda più rapidamente.

Non solo, ti consente anche di riprendere in modo efficiente le tue condizioni. Per fare questo, devi eseguire esercizi che agiscano sul tuo sistema propriocettivo, il che si traduce nel miglioramento dei riflessi e nel recupero dagli stimoli persi più velocemente.

Riduce l'impatto psicologico sull'atleta

Gli atleti possono essere influenzati psicologicamente quando subiscono un infortunio. In molti casi, sentono che non torneranno allo sport o non raggiungeranno le stesse prestazioni che avevano una volta, inoltre, hanno la sensazione di aver deluso se stessi e pentirsi di uno sfortunato evento.

Quindi, quando usi metodi di recupero che accelerano l’efficienza del processo, l’impatto psicologico è molto inferiore. In questo modo gli atleti possono mantenere più viva la voglia di riprendere lo sport, poiché sentono il suo ritorno più vicino e le condizioni non si perdono in modo così accentuato.

Cose da tenere a mente durante il recupero

Il recupero da un infortunio è un processo noioso per l’atleta. Naturalmente, hai bisogno di assistenza medica specializzata per ottenere i risultati più efficaci nel più breve tempo possibile.

Allo stesso tempo, l’atleta può avere in mente diverse considerazioni per rendere più sopportabile l’intero recupero. Pertanto, alcuni di essi verranno descritti con l’intento di favorire il buon recupero degli atleti.

Riposa adeguatamente

Il riposo è essenziale per la vita attiva di un atleta. Quindi, nel processo di recupero non fa eccezione, questo è il modo in cui il corpo riacquista energia per affrontare l’intero percorso che il recupero da un infortunio implica.

In questo modo è meglio dormire almeno otto ore al giorno. Inoltre, è comune che in questo processo si senta la necessità di fare dei sonnellini a causa di quanto possa essere estenuante, questo è positivo per il corpo. In generale, si tratta di dare al corpo il riposo che richiede.

Abbi pazienza

Il processo di recupero da un infortunio ha molte implicazioni fisiche, che portano a possibili attacchi di impazienza. Cioè, un atleta sentirà il desiderio di allenarsi il prima possibile perché questo è il suo ritmo quotidiano, rendendo più difficile rimanere fuori dallo sport.

Ebbene, è molto importante riempirsi di pazienza per affrontare un tempo considerevole senza allenarsi e non perdere la pazienza. Solo così si ottengono ottimi risultati in breve tempo.

Rispettare tutte le istruzioni mediche

I medici sono quelli che saranno incaricati di dare le istruzioni corrispondenti per ottenere il recupero più efficiente. Pertanto, i tempi di riposo, i farmaci e le raccomandazioni generali saranno forniti da loro.

Naturalmente, sono specialisti della salute che hanno una vasta conoscenza nel loro rispettivo campo. Quindi, è essenziale essere attenti alle sue istruzioni e rispettarle pienamente; poiché il mancato rispetto intenzionale può diventare una complicazione per la lesione, ritardando i tempi di recupero e aggravando la lesione.

Rimanere concentrato

Un infortunio può significare una demotivazione per gli atleti, facendoli dubitare del loro possibile ritorno all’allenamento o del recupero delle proprie condizioni fisiche. Tutto ciò ostacola il recupero e lo rende più complicato per l’atleta.

Pertanto, è meglio concentrarsi sul rimanere concentrati sul recupero. In nessun momento l’obiettivo del raggiungimento della realizzazione fisica va perso, mantenendo l’obiettivo chiaro sarà più facile affrontare tutte le sfide che il recupero rappresenta.

Cerca opinioni mediche diverse

Le opinioni mediche su un infortunio possono differire, quindi è ideale consultare diversi medici prima di decidere di perseguire un trattamento specifico. Tuttavia, è l’ideale essere guidati dal medico che è più fidato o ha buone referenze da pazienti precedenti.

Strategie nutrizionali durante il recupero delle lesioni

La dieta è un fattore chiave per il recupero da un infortunio, ovviamente, fa parte della risposta a come migliorare il recupero. Quindi, la dieta necessita di alcuni cambiamenti per favorire il ripristino dei tessuti e altri. Allo stesso tempo, non avrai lo stesso fabbisogno calorico perché l’attività sportiva verrà interrotta o diminuita.

Ebbene, ci sono diversi modi per migliorare il recupero attraverso la dieta, è un processo che richiede tempo e diverse fasi.

Per iniziare, durante i primi momenti della ferita, è meglio consumare omega 3. Questo si trova nel pesce, nell’avocado e in altri alimenti. Questo aiuta a ridurre il livello di infiammazione tipico del primo stadio della lesione.

Quindi, in una fase più avanzata di recupero in cui inizi con il riposo e l’immobilità, è il momento di ridurre l’apporto calorico giornaliero. Tuttavia, il cambiamento deve essere progressivo perché il ripristino dei tessuti ha anche una richiesta calorica significativa, ma non confrontabile con lo sport.

Infatti, se si effettua un’improvvisa riduzione del consumo calorico, la conseguenza diretta può essere un ritardo nel processo di recupero. Pertanto, questo cambiamento deve essere graduale e supervisionato da un nutrizionista.

Tuttavia, è l’ideale per ridurre al minimo il consumo di carboidrati, poiché, a riposo, la richiesta di questo nutriente non è così elevata. Pertanto, per compensare, aumenta la quantità di proteine ​​consumate durante il giorno. Inoltre, le proteine ​​aiutano con la riparazione muscolare e il ripristino dei tessuti colpiti.

Inoltre, quando si sta affrontando il recupero da un infortunio, è essenziale aumentare il consumo di calcio e vitamina D. Entrambi hanno un ruolo importante a livello nutrizionale quando si tratta di recupero muscolare e osseo.

Pertanto, il consumo di latticini, uova e pesce è conveniente. Inoltre, l’esposizione al sole per circa 20 minuti può produrre la vitamina D necessaria per il recupero. Ma, nel caso in cui questa non sia una possibilità, può essere ottenuta attraverso il cibo.

Inoltre, il consumo di antiossidanti fa parte della dieta di un recupero da un infortunio. Questo nutriente si trova generalmente nella frutta e nella verdura, il che significa che le insalate sono un buon veicolo per gli antiossidanti.

Gli antiossidanti aiutano con un controllo metabolico più efficiente a seconda delle esigenze di un recupero sportivo .

In generale, non esiste un modo miracoloso per ottenere il recupero sportivo attraverso la dieta. Tuttavia, aiuta a ridurre i tempi di processo e a rendere il processo meno impattante. Quindi, è conveniente mantenere una dieta che corrisponda a tutte le esigenze nutrizionali del recupero sportivo.

Metodi di recupero dopo un infortunio

Le lesioni hanno diversi metodi di recupero, in generale, la gravità e la natura della lesione dipendono per determinare quale sia il metodo più appropriato ed efficace. Attualmente, la tecnologia fa parte di questo intero processo e lo rende più efficiente. Quindi, verranno esaminati alcuni dei metodi più utilizzati dagli specialisti oggi.

Riposo e immobilità

Questo è il metodo più comune e ricorrente quando si tratta di lesioni muscolari minori. Il riposo e l’immobilità aiutano il muscolo a ritrovare i tessuti e le fibre a rigenerarsi progressivamente. Inoltre, non forzare ti aiuta ad alleviare il dolore.

Ebbene, quando il trattamento include riposo e immobilità, è importante attenersi completamente per accelerare il processo di recupero e aiutare il muscolo a guarire in modo efficiente.

reinserimento

La riabilitazione è il metodo di recupero più efficace quando si trattano lesioni gravi, cioè quelle in cui lo strappo era profondo e il recupero richiede più tempo. Quindi, la cosa più conveniente è recarsi da un fisioterapista specializzato, che ha la capacità di stabilire la routine di esercizi che aiuteranno il recupero della zona interessata in particolare.

In generale, gli esercizi di riabilitazione cercano di allungare il tessuto che deve essere riparato per recuperare gradualmente le forze. Per molti è un metodo molto efficace grazie alla sua versatilità e comfort. In generale, è un metodo che richiede l’assistenza di uno specialista per essere efficace.

crioterapia

La crioterapia è uno dei metodi di recupero più attuali, si tratta di utilizzare il freddo come antidolorifico, che serve a rilassare la zona interessata e ridurre l’infiammazione nel muscolo. Infatti, gli atleti ad alte prestazioni utilizzano spesso questo metodo per la sua efficacia e velocità, inoltre riduce notevolmente il dolore quando si tratta di un trauma muscolare profondo.                                    

Naturalmente, ci sono centri di recupero sportivo dove hanno camere di crioterapia per dare all’atleta la migliore cura per il proprio infortunio. In ogni caso, il trattamento di un infortunio sportivo deve essere supervisionato da specialisti sanitari, che emetteranno le relative istruzioni in base alla gravità e alla natura dell’infortunio.

Da parte sua, l’impegno dell’atleta deve essere quello di rispettare gli esercizi e il trattamento assegnato entro i tempi consigliati. Solo così avranno la possibilità di uscire da un infortunio sportivo tipico dell’attività fisica.

Lascia un commento

Generic selectors
Coincidencias exactas
Busqueda en Titulo
Busqueda en contenido
Busqueda en Entradas
Busqueda en Paginas