¡BIENVENIDOS A RUNNICS!

Generic selectors
Coincidencias exactas
Busqueda en Titulo
Busqueda en contenido
Busqueda en Entradas
Busqueda en Paginas
30 Lug 2020

Con l’estate arrivano temperature elevate e in alcune zone anche l’aumento dell’umidità. Per questo motivo, quando si parla di corsa, è opportuno tenere conto di alcuni consigli che permetteranno ai runner di mantenere la propria routine di esercizi senza subire gli inconvenienti causati dal caldo.

Indossa un berretto o una visiera

Per combattere le alte temperature e il sole cocente, è meglio indossare sempre un berretto o una visiera. In questo modo, sia la testa che gli occhi saranno protetti dai danni che possono essere causati sia dal calore che dai raggi solari. Quando si sceglie una visiera da corsa , è necessario tenere conto di aspetti come la traspirabilità, la ventilazione o se si adatta perfettamente alla testa del corridore.

Bevi molta acqua

Durante l’estate è fondamentale mantenersi idratati, soprattutto se si pratica sport. Inoltre, nel caso dei runners, l’idratazione è un aspetto fondamentale in ogni periodo dell’anno, anche se durante l’estate diventa fondamentale. Per andare a correre non è consigliabile bere molta acqua poco prima, ma ripartirne il consumo nell’arco della giornata o nelle ore precedenti. Allo stesso modo, se l’allenamento dura più di 30 minuti, dovrai sempre portare con te una bottiglietta per poter bere.

Evita le alte temperature

Durante i mesi più caldi, è fondamentale scegliere correttamente le ore per andare a correre. In questo senso è meglio evitare quei momenti della giornata in cui il sole brucia più intensamente e preferibilmente scegliere di andare a correre per prima cosa al mattino o nel tardo pomeriggio o anche di notte se ci sono zone con una buona illuminazione.

Scegliere i vestiti giusti

I vestiti possono essere un grande alleato o un grande nemico quando si tratta di correre, soprattutto in estate. Per mantenere la temperatura corporea a livelli adeguati, si consiglia di optare per indumenti freschi e traspiranti, preferibilmente di colori chiari. Inoltre, è anche altamente consigliabile utilizzare sempre la protezione solare per evitare scottature che gradualmente finiranno per danneggiare la pelle.

Controlla l'indice termico

Quando si va a correre, i corridori non dovrebbero solo controllare la temperatura, ma anche il livello di umidità. L’indice termico può essere di grande aiuto, perché combina la temperatura dell’ambiente con la percentuale di umidità, riflettendo con precisione la sensazione di calore che i corridori troveranno uscendo. Non solo dovresti evitare le ore molto calde, ma anche quelle ore del giorno con alti livelli di umidità.

Rafforza e allunga

L’allenamento non può essere limitato alla corsa solo in qualsiasi periodo dell’anno. Al contrario, prima e dopo è consigliabile eseguire esercizi per rafforzare e allungare. Inoltre, queste possono essere fatte anche in altri orari o riservate, ad esempio, alle ore più tranquille del fine settimana. Allo stesso modo si possono fare in casa o in uno spazio esterno, meglio se con materassino e preferibilmente all’ombra.

Evita gli sfregamenti

L’aumento della sudorazione provoca anche un aumento delle possibilità di attrito e, quindi, la comparsa di sfregamenti in diverse parti del corpo. Per evitarli, è meglio applicare una piccola base di vaselina nelle zone più sensibili, come le cosce, le ascelle o i capezzoli nel caso degli uomini. Nel caso dei piedi, se durante il periodo estivo sudano eccessivamente, può essere efficace applicare del borotalco che asciugando la zona previene la comparsa di vesciche.

Prenditi cura della dieta

Anche in questo caso questo è un suggerimento chiave durante tutto l’anno, ma diventa particolarmente rilevante durante la stagione estiva. Durante la bella stagione la frutta diventa un ottimo alleato, idratando e rinfrescando, soprattutto se conservata in frigorifero. I frutti di stagione come melone, anguria, ciliegie, pesche o fichi forniranno ai corridori le fibre, le vitamine ei minerali di cui hanno bisogno per affrontare il caldo.

Rallenta

È probabile che il caldo ti costringa a rallentare il tuo allenamento in alcuni casi, il che può sicuramente causare disagio ad alcuni corridori. Tuttavia, sarà importante imparare ad abbassare l’intensità per evitare di danneggiare il nostro corpo. Correre a un ritmo più lento, fare allenamenti più brevi e meno faticosi o accorciare i tempi sono alcuni dei consigli che possono essere efficaci fino all’inizio dell’inverno e del freddo.

Ascolta te stesso

Il corpo è molto intelligente, quindi devi imparare ad ascoltarlo. Individuare quali sono i loro limiti e i loro segnali, porterà i corridori a fare pratiche sportive più sane e in linea con le esigenze del proprio corpo. Inoltre, durante l’estate, dovresti anche imparare a identificare i sintomi del colpo di calore: nausea, vertigini e vertigini, disorientamento, mal di testa o malessere generale sono alcuni di questi.

Lascia un commento

Generic selectors
Coincidencias exactas
Busqueda en Titulo
Busqueda en contenido
Busqueda en Entradas
Busqueda en Paginas