Scarpe da palestra

Sono in tanti quelli che vanno in palestra per quelle 2 o 3 sessioni settimanali di rafforzamento necessarie quando gli obiettivi diventano più pretenziosi e il volume settimanale supera i 50km. Il problema é che le scarpe da allenamento spesso sono robuste e, pur andando bene anche per andare in palestra, possono anche esser sporche di fango dall’allenamento precedente, esser bagnate o possiamo semplicemente volerne un altro paio per far “riposare” le nostre scarpe da allenamento preferite.

La scelta non é tanto selettiva come quella delle  scarpe da corsa. In palestra non ci sono le stesse sollecitazioni, quindi l’ammonizzazione non é così importante.  Motivo per cui nella scelta, terremo in considerazione altri fattori, come il confort, la traspirazione y l’altezza del profilo.

Anche se, é importante sceglierle correttamente per ottimizzare i risultati dei nostri allenamenti. Comunque se cerchiamo di raggiungere prestazioni eccellenti, oltre a scegliere un buon paio di scarpe, dovremmo anche farci seguire da un buon allenatore personale che ci insegni come ottenere il meglio dal nostro allenamento, senza lesionarci.

Selezione dei modelli da palestra:

Nike Free Rn 2018

Se le precedenti erano comode, le Nike Free Rn 2018 non son da meno. Con uno stile  minimalista, le Free 5.0 sono state il primo modello della linea Free a mantenersi sul mercato per oltre 10 anni. Scarpe flessibili, con un’ammonizzazione calibrata, un profilo basso e una comodità estrema. Mentre per usarle nella corsa é necessaria una buona tecnica, non ci sono limitazioni per chi sceglie di usarle in palestra.

L’unico punto a sfavore é il prezzo, originariamente elevato (120-130 € PVP). Anche se, essendo così popolari, e con molte varianti di colore, si trova facilmente scontate del 25-40%.

 

Adidas Duramo 8

Le Adidas Duramo sono il modello di gamma bassa per eccellenza del brand tedesco. Nonostante questa etichetta, sono scarpe versatili, con un eccellente rapporto qualità / prezzo. Non sono molto ammortizzate, nonostante siano comode e abbiamo un profilo che, anche se più alto delle versioni precedenti, non é alto in assoluto.  Il vantaggio di questo modello sta nel prezzo 80 € PVP, anche se si trovano spesso scontate, intorno 50 €.

 

Asics Gel Zaraca 4

Sono le scarpe per cominciare a correre  di  Asics, un modello multimarca dalla qualità notevole. La Zaraca ha un profilo basso e piuttosto flessibile. Hanno normalmente un prezzo che si aggira intorno ai 70 € e sono perfette per le sessioni di rafforzamento.

Modello declinato in tantissimi colori e perfetto per allenamenti occasionali, se il tuo peso é inferiore agli 80 chili.

 

Saucony Kinvara

Le Kinvara 9 di  Saucony sono un modello di una qualità più alta rispetto a tutte le altre di questa lista, pur avendo le stesse caratteristiche. Scarpa flessibile, con drop basso e profilo non troppo alto che le rende adatte a tutto (allenamenti e palestra) ottime se hai già una buona tecnica di corsa e un peso che non supera gli 80kg. Hanno un prezzo un po’ altino (120 € PVP como la Free), ma si trovano spesso anche a meno di 100 €. Un investimento indubbiamente valido.

New Balance Fresh Foam Zante

Le Zante sono la sorpresa dell’anno e anche una delle  migliori scarpe da corsa. Ma così com’è successo, con le Kinvara, anche le Zante sono ottime per la palestra. Flessibili, con un profilo basso e comodissime fin dalla prima calzata. Chi cerca una scarpa unica si troverà benissimo con le Zante sia per allenamenti rapidi, che per le sessioni di rafforzamento in palestra.

Skechers GOrun

Le Skechers GOrun  sono uno dei modelli più comodi in assoluto. Anche se appartengono al catalogo delle scarpe da corsa di Skechers, per prezzo, comodità e profilo, sono perfette anche per la palestra. Hanno un ammortizzazione soffice, non eccessiva. Sono flessibili, ideali per ogni esercizio atletico e piuttosto economiche. Modello squisito per allenarsi in palestra.